Scenario Farm

Scenario Farm

Una nuova sede a Favara (Agrigento) è il nuovo progetto di Scenario Pubblico, per una sfida che il Centro Nazionale di Produzione della Danza etneo ha deciso di accogliere: continuare a contribuire a un radicale cambiamento della percezione della danza contemporanea in Sicilia. Una prova complicata ma non impossibile da realizzare grazie alla collocazione degli spazi dentro un più ampio contenitore delle arti visive contemporanee. Farm Cultural Park è infatti uno straordinario  spazio  di aggregazione culturale dedicata alle arti visive che grazie a un lungimirante Andrea Bartoli e a un’appassionata Florinda Saieva si è trasformato da luogo abbandonato a pulpito in continua e contagiosa propagazione. Una programmazione culturale dirompente ha caratterizzato i primi anni di vita di Farm Cultural Park.

In questo contesto si colloca ScenarioFarm con due diversi spazi, un luogo VideoBox, dedicato alla video danza e uno NanoBox destinato alle performances one to one artista/spettatore, di piccolo formato. L’idea è quella di una vetrina hot come se ne vedono ad Amsterdam ma in vendita non è il corpo, ma l’arte della danzatrice/danzatore, in uno scambio diretto di bellezza.

 

scenariofarm2