Creatura di Sabbia

anno 1993 durata 60'
Liberamente tratto dall’omonimo romanzo di Tahar Ben Jelloun
Adattamento Angelo Scozzarella Roberto Zappala
  
Musiche P. Gabriel, N. Toscano (originali)
Coreografia, costumi e luci Roberto Zappala’
Interpreti Rosy Addario, Kia Gustafson,Linda Magnifico, Manuela Maugeri.
Voce Haim Rady
 
L’importanza che nella cultura islamica riveste il corpo e le attenzioni minuziose e particolareggiate che ad esso dedica il Corano, hanno reso la realizzazione coreografica un vero e proprio atto devozionale concentrando l’attenzione sui contenuti mistico-cosmologici.
Il destino e` protagonista: un destino che puo` essere sfidato,anche raggiunto; ma che alla fine esibisce le proprie inalterabili condizioni. Ahmed nata donna e considerata uomo per volonta` del padre, partecipa alla lussuria della sfida, accettando di assumere su di se` i privilegi riservati ai maschi nella cultura islamica.
Ma il desiderio di riconquistare una femminilita` artificialmente perduta irrompe improvviso e la spinge verso una nuova sfida.
 
"la sala, grenita di spettatori, è esplosa in un applausa infinito per la bellezza e delicatezza con cui sono stati trattati e realizzati temi importanti come l’amore e la morte..." Penelope Lo Monaco , Giornale di Sicilia

"il talento creativo di Zappalà è la piacevole soprpresa di questo spettacolo, insieme alla scoperta dei bravissimi i nterpreti del balletto, che si sviluppa fra danza, recitazione e musica, una unione di arti per un’unica espressione..." Silvia Tani, Momento sera