ETRE

anno 2019 durata 30'

coreografia: Maud de la Purification

CZD2 giovane compagnia zappalà danza

 

«Un osservatore calmo contempla lo spazio infinito,

artefice della prima vibrazione da cui si genera un microcosmo armonico.

Un viaggio nel tempo in cui l’armonia di quel mondo é stata sostituita

dal rumore di fondo dei pensieri, dalle forze prive di ordine, conflittuali e manipolatrici

e in cui ancora una volta sarà la sua presenza a riportare l’equilibrio».

Maud de la Purification

 

coreografia. Maud de la Purification | assistente: Pietro Firrincieli | interpreti: Daniel Conant, Amandine Lamouroux, Gaia Occhipinti, Madison Rose Pomarico | costumi: Lauren Steel | scenografia: Beadicarta con la collaborazione di Harvey Peña | musiche: Diego Panarello, Hiroshi Yoshimura, Alva Noto, Nils Frahm, Johann Sebastian Bach (Meimoun Goldberg Variation per quartetto di archi ‘Quatuor Ardeo’) | montaggio musiche: Andrea Scuderi

produzione: Scenario Pubblico/CZD – Centro Nazionale di Produzione della Danza