x2

anno 2019 durata 20'

creazione per 2 danzatori

 

coreografia Roberto Zappalà

danzatori Maud de la Purification, Roberto Provenzano

musica Johann Sebastian Bach

costumi e luci Roberto Zappalà / realizzazione costumi Debora Privitera

prima nazionale:

30 ottobre 2019, Fonderia39/Centro Nazionale di Produzione della Danza (Reggio Emilia)

 

Inizia con questo breve episodio l’atto d’amore artistico che Roberto Zappalà vuole dedicare al  grande compositore Johann Sebastian Bach. Nessun tipo di drammaturgia, nessun tipo di ragionamento intellettuale, soltanto una stretta relazione tra musica e danza. D’altronde Zappalà ha fatto proprio il pensiero di Charles Baudelaire: “Glorificare il culto dell’immagine e dell’estetica è il mio obiettivo ancor prima che il significato”.

La creazione rappresenta una delle fasi di un percorso articolato in tre diversi momenti/episodi : x2, x3, che sono anche i rispettivi numeri di danzatori in scena, mentre, il terzo episodio ‘Rifare Bach’ sarà una creazione per 5 danzatori e  vedrà il suo debutto nell’autunno 2020. Il progetto finale prenderà spunto dalle diverse versioni che sono state realizzate e “rifatte” nel tempo.