fbpx

MoDem PRO – Programma e opportunità

 

     

 

MoDem è il linguaggio che Roberto Zappalà ha sviluppato in 30 anni di carriera con la sua compagnia. Attraverso pratiche che hanno acquisito una terminologia specifica legata anatomicamente a flussi,  controlli, esegesi articolari e muscolari, ispirate spesso all’attività del vulcano Etna. Una metodologia  che ha lo scopo di avvicinare il danzatore al linguaggio che caratterizza la Compagnia Zappalà Danza.

MoDem, acronimo di Movimento Democratico è anche culla dei due percorsi: MoDem Pro e MoDem  Atelier.

MoDem PRO è un master rivolto a danzatori già formati tecnicamente e a danzatori professionisti o semiprofessionisti di minimo 20 anni, che desiderano conoscere e/o approfondire il linguaggio MoDem, e che a seguito di una selezione saranno ritenuti idonei a sviluppare il linguaggio della Compagnia Zappalà Danza e ad assimilare il suo repertorio. E’ richiesta un’ottima base di classico e contemporaneo.

Il programma in MoDem PRO prevede una full immersion nel linguaggio della Compagnia Zappalà Danza della durata di 3 mesi, al termine del quale un gruppo selezionato di massimo 6 danzatori andrà ad integrare la CZD2 giovane compagnia zappalà danza, per lavorare su diverse creazioni originali e del repertorio della Compagnia Zappalà Danza.

Il lavoro del programma MoDem PRO si sviluppa attraverso una limpida analisi delle pratiche e dei codici gestuali tipici del vocabolario della compagnia, affinché si avvii un concreto cammino verso il linguaggio MoDem, per approfondirlo ed eventualmente portarlo in scena. Il training quotidiano di 5 ore si suddivide in lezioni di classico, lezioni MoDem e workshop di repertorio, tenute dai danzatori  della Compagnia.

Nel breve ma intenso periodo i selezionati verranno anche coinvolti in alcune attività creative (SEEDs). Il progetto SEEDs è una prima occasione di incontro con il pubblico per presentare una serie di corti  coreografici creati dai danzatori del percorso MoDem Pro, che metteranno alla prova la loro creatività  rielaborando e sperimentando con i concetti del linguaggio MoDem e il materiale coreografico di  repertorio appreso durante il percorso la loro capacità compositiva e artistica.  L’opportunità ulteriore è la possibilità di cimentarsi in diversi ruoli: interprete, ideatore, coreografo e  occhio esterno. 

 

Le prossime edizioni del MoDem PRO si terranno nei periodi:

sessione autunnale: 26 settembre – 17 dicembre 2022
sessione invernale:  09 gennaio – 01 aprile 2023
Si accede al programma MoDem PRO previa audizione in modalità SMART. 
CLICCA QUI PER CANDIDARTI.  Il sistema di candidatura SMART resterà aperto sino al 17 settembre 2022, ma raggiunto il numero massimo di partecipanti le richieste saranno accolte in riferimento alla sezione successiva (invernale) del MoDem PRO
La valutazione avverrà a seguito della visione dei sottostanti materiali:
  • video max 1 minuto di motivazioni
  • video max 3 minuti di coreografia
  • video max 3 minuti di improvvisazione
  • cv
  • esperienze formative (max 300 caratteri)
  • esperienze professionali (max 200 caratteri)

Non saranno prese in considerazioni le candidature che presentano lo stesso video per coreografia e improvvisazione, video di gruppo dove non sia chiaramente identificabile il/la candidato/a, video di danza al posto del video di presentazione, candidature incomplete.

—————————————

Per la Compagnia Zappalà Danza MoDem è stato e continuerà ad essere uno strumento importante per il reclutamento di danzatori per il proprio organico.
Questi i danzatori selezionati negli anni dal percorso MoDem, che tuttora collaborano con la compagnia o che ne hanno fatto parte:

Jan Brezina, Erika Cassarino, Corinne Cilia, Irene Coletta, Francesco Colaleo, Adriano Coletta, Veronica Cornacchini, Michela Cotterchio, Aya Degani, Annalisa Di Lanno, Filippo Domini, Alain El Sakhawi, Federica Esposito, Anna Forzutti, Alberto Gnola, Raquel Gualtero Soriano, Nunzio Impellizzeri, Marco Mantovani, Sonia Mingo, Giulia Mininel, Gaetano Montecasino, Camilla Montesi, Gioia Maria Morisco Castelli, Gaia Occhipinti, Silvia Oteri, Fernando Roldan Ferrer, Silvia Rossi, Claudia Rossi Valli, Adriano Popolo Rubbio, Roberto Provenzano, Ilenia Romano, Ariane Roustan, Alessandra Scalambrino, Paola Valenti, Joel Walsham, Valeria Zampardi.