performance

24 preludi

coreografie Roberto Zappalà
musiche Frédéric Chopin (24 preludi per pianoforte)
danzatori Nina Botkay, Maud de la Purification, Sonia Mingo, Camilla Montesi, Fernando Roldan Ferrer, Claudia Rossi Valli, Ariane Roustan, Valeria Zampardi
luci Roberto Zappalà
assistente alle coreografie Ilenia Romano
una produzione Scenario Pubblico/Compagnia Zappalà Danza – Centro di Produzione della Danza
in collaborazione con Teatro Giuditta Pasta di Saronno

24 préludes realizzato nel 2006 ha segnato l’inizio di un nuovo percorso di Roberto Zappalà dedicato alla danza pura. Si prosegue così il progetto Antologia intrapreso con la ripresa di Romeo e Giulietta 1.1, in questo caso il coreografo ha voluto recuperare un lavoro che ha molto amato cercando di lasciarlo puro e autentico, nudo e incisivo, come al momento della creazione.
Con 24 preludi, che parte dalla coreografia Foulplay – ispirata a “Commedia” di S.Beckett–, il coreografo tocca temi come l’amore e la follia, con le svariate corde della sua danza. Una follia in cui i sensi sono in pace con sé stessi perché hanno raggiunto il proprio climax. E se i pazzi danzano la propria pazzia allora forse solo la danza pura può “rappresentare” la loro pace dei sensi.