in abbonamento

AUTOPLAY

Coreografia: Moritz Ostruschnjak con la collaborazione di Daniela Bendini e dei danzatori 
Danza: Annamaria Ajmone, Daniel Conant, Cristian Cucco, Antoine Roux-Briffaud
Video: Moritz Stumm | Mixaggio e montaggio della musica: Jonas Friedrich | Consulente drammaturgo: Armin Kerber | Costumi: Daniela Bendini, Renate Ostruschnjak | Ingegneria del suono: Paolo Mariangela | Gestione della produzione: Hannah Melder

Una produzione di Moritz Ostruschnjak, sostenuta dal dipartimento culturale della città di Monaco e dal BLZT, Bayerischer Landesverband für zeitgenössischen Tanz, aus Mitteln des Bayerischen Staatsministeriums für Wissenschaft und Kunst. Realizzato in residenza al Theater Freiburg. L’artista è sostenuto da Netzwerk Grand Luxe 2019/20 ed è membro di Tanztendenz München e. V.

Un mashup dance, un collage pop bastardo rubato da 1000 fonti diverse: In AUTOPLAY, il pulsante copia & incolla diventa il leitmotiv. Ogni movimento, ogni suono, ogni immagine è un “objet trouvé” preso dal World Wide Web. Dalla coreografia contemporanea all’Harlem Shake, dal videogioco Fortnite alla pubblicità dello shampoo, dallo stile selfie su Instagram alla posa globalmente commercializzata del David di Michelangelo – tutto è ricombinato, riorganizzato e mescolato. In AUTOPLAY, Moritz Ostruschnjak manda il pubblico in uno spazio di collegamenti ipertestuali che si amalgamano in un’immagine dell’esistenza (digitale) nel 21° secolo – utopia e terrore consumistico, sottocultura e populismo sono sempre a un click di distanza l’uno dall’altro.