PERFORMANCE

Extases

Concezione, coreografia, messa in scena
Gaetano Battezzato
Creazione in collaborazione con gli artisti
Juan-Manuel Vincente, Marie Elodie Vatteaux, Laurence Claoué
Assistente alla creazione
Marie-Zenobia Harlay
Luci
Gianfranco Lucchino
Testo
Gaetano Battezzato
Costumi
Isabelle Grenier
Colonna sonora
Gaetano Battezzato
Assistente alla produzione
Olivier Large
Amministazione
Karine Godefroy
 
Durata: circa 90 minuti
 
Extases
 
Questo pezzo si ispira al fenomeno del tarantismo, rimasto vivo nel sud d’italia e particolarmente nel Salento, fino agli inizi degli anni 60; un rituale catartico usato per trattare certi problemi psico-emotivi secondo la “via sciamanica”.
Durante la mietitura del grano, con il pretesto di essere morsi dalla tarantola, delle donne – ed in minoranza anche degli uomini – subivano un’alterzione del loro stato psico-fisico, entrando in una sorta di trance che li portava a muoversi, danzare, contorcersi, dimenarsi, fino all’esaurimento delle forze, permettendo cosi, idealmente, di espellere il veleno della tarantola.
Questo rituale, presente nell’area mediterranea sin dalla notte dei tempi, sopravvissuto in Puglia fino ad epoca recente, si eclissa all’improvviso negli anni ’60 grazie e soprattutto al sopraggiugere della società contemporanea e del progressivo declino della cultura contadina.
L’apparizione della cultura americana, del consumismo, il rock, di nuove espressioni sociali e di altre modalità di rivolta del corpo e d’espressione della sessualità, renderanno anacronistico questo rituale.
Lo spettacolo Extases  prende spunto da questo fenomeno proponendo, tra danza e teatro, un’esperienza dell’intensità.
Extases si compone di tre parti legate le une alle alle altre e propone quindi tre figure di trance e di estasi, mettendo in scena dei “corpi ad alta temperatura".
 
 
PRODUZIONE
 
Le Mille Pattes – Communautés de communes du bassin d’Annonay
Le TEC – Saint-Maurice-l’Exil
CDC Art Danse CDC Dijon Bourgogne
Avec le soutien du CDC Le Pacifique, l’ISTS Avignon
L’abéïcité/Abbaye à Corbigny, De L’ISTS d’Avignon.
L’espace Aden Le Teil/ Cie Emilie Valantin
Le Ministère de la Culture et de la Communication,
La Région Rhône-Alpes
La Communauté de communes du bassin d’Annonay,
Le Conseil Général de l’Ardèche
Le Conseil Général de la Drôme
 
Alla fine della replica domenicale "INCONTRIAMO I COREOGRAFI" l’usuale momento di ascolto, confronto e dibattito con i protagonisti dello spettacolo.