BOOK LAUNCH

Follia e disciplina – Lo spettacolo dell’Isteria

L’isteria è scomparsa dai prontuari medici e dalle corsie degli ospedali, dove era in voga tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del nuovo secolo. Viceversa, i palcoscenici del teatro e della danza, già a partire dai primi del Novecento, accolgono sempre più spesso una gestualità dirompente, patologica, virulenta. In questo saggio, l’autore analizza il fenomeno incrociando la storia dello spettacolo con le scienze sociali e la storia del costume. Dalle avanguardie teatrali al Tanztheater fino alle più recenti espressioni della danza e del teatro contemporaneo, la performance isterica riemerge costantemente nel lavoro di molti registi e coreografi, che hanno cercato di disciplinare la follia sulla scena: da Pina Bausch a Sasha Waltz, da Romeo Castellucci a Pippo Delbono ed Emma Dante, fino a Jan Fabre e Alain Platel, ai quali è dedicata un’ampia appendice.
 
Roberto Giambrone è giornalista e critico di teatro e danza. Collabora con “Danza & Danza” e con la redazione palermitana de “La Repubblica”. È membro del Collegio dei Docenti del Dottorato in Studi Culturali Europei dell’Università di Palermo. Autore della monografia Pina Bausch – Le coreografie del viaggio (2008), ha pubblicato diversi saggi su teatro e danza. Dirige l’Ufficio Stampa del Teatro Biondo Stabile di Palermo.
 
moderatrice Carmelita Celi
 
ingresso libero