Prova aperta

LA NATURA DELLE COSE

Le prove aperte sono incontri in cui gli artisti della stagione ScenarioDanza incontrano il pubblico prima della messa in scena dello spettacolo per coinvolgerli nel proprio linguaggio e raccontare il percorso di ricerca coreografica.

LA NATURA DELLE COSE

Virgilio Sieni

La drammaturgia de La Natura delle cose è stata elaborata a partire dal testo di Lucrezio; a questo scopo Virgilio Sieni si è avvalso della prestigiosa collaborazione di Giorgio Agamben, tra i più importanti e originali filosofi del nostro tempo. La musica è una creazione originale di Francesco Giomi, compositore e direttore del centro Tempo Reale di Firenze. Il testo dello spettacolo è stato letto e registrato dalla celebre cantante Nada, che per la prima volta offre il suo contributo vocale in uno spettacolo coreografico.

I cinque danzatori attraversano le tre scene dando vita a un compatto quartetto di uomini e a una figura femminile metamorfica e sempre presente, come la Venere-dea dell’atto generativo evocata da Lucrezio all’inizio del suo poema. La scelta del De rerum natura coincide con l’urgenza di rivolgersi alla natura delle cose, alla loro anima e origine, ponendo la danza come strumento di indagine e come manifesto per una riflessione sull’oggi.

 

Biglietto unico €2.