PERFORMANCE

Seeds – 2° appuntamento – Acireale 27 maggio 2016

presso la sala Pépinière
 I danzatori del corso di perfezionamento MoDem Advance proporranno 7 brevi performances, realizzate durante il “workresearch”, percorso di lavoro che offre ai giovani danzatori la possibilità di trovare e sperimentare un proprio linguaggio creativo, tramite la realizzazione e l’interpretazione di creazioni.
(Weight)lessness
coreografia Nina Baake
danzatori: Chiara Leonardi, Danilo Smedile, Marta Greco
In my workresearch we were playing with the two extrems: weigtlessness and gravity
S(composizione)
coreografia Danilo Smedile
occhio esterno: Floriana Basile e Marta Greco
danzatori: Meri Verruso, Marika Antonelli, Morena Antonelli, Francesca Caselli
L’accesso al mondo cubista, tramite l’ingresso nel dipinto, permette di avere una nuova percezione delle forme attraverso la scomposizione del proprio corpo. Si evade dall’immaginario cubista componendo la propria figura, sradicandosi dalla cornice, e ci si scompone, rientrandovi
Rosso
coreografia Floriana Basile
occhio esterno Luigi Luna
danzatori: Chiara Leonardi, Annalaura Ferrara, Danilo Smedile
E’ strano qualcosa di diverso? Malupilu: a volte le circostanze condizionano le idee
Contrasti
coreografia Marta Greco
danzatori: Laura Cardona, Luigi Luna
Cosa succede se all’interno di un contesto sociale la volontà psichica e quella fisica non coincidono o sono addirittura opposte? Potrebbe influire o a volte stravolgere delle relazioni tra persone? E con lo spazio circostante?
Casa?
coreografia Francesca Caselli
danzatori: Magdalena Wojcik, Nina Baake, Floriana Basile, Annalaura Ferrara, Marta Greco, Chiara Leonardi
Cosa significa abitare un luogo?
Sono io o le persone attorno a me a renderlo speciale?
Uomini coreografia Annalisa Di Lanno
danzatrice Annalisa Di Lanno
Per giudicare gli uomini bisogna conoscere non solamente ciò ch’ei sono, ma ancora ciò che si immaginano di essere, e ciò che vorrebbero essere. V’è un giorno, per ciascuno di noi, più o meno triste, più o meno lontano, in cui si deve infine accettare di essere uomo
KO?A coreograifa Magdalena Wojcik
danzatori: Danilo Smedile, Nina Baake, Marika Antonelli, Marta Greco, Francesca Caselli
Mamatonda
Try to imagine a circle of life…Try to feel never ending movement… Try to find out what it means for yourself : ” What comes around goes around”…
Desinthuma
coreografia Laura Cardona Salas
occhio esterno Francesca Caselli
danzatori: Lisa Bouchacourt, Magdalena Wojcik, Floriana Basile, Gaia Centamore, Irene Occhiato, Meri Verruso
Dobbiamo provare ad essere più naturali, ad esprimerci di più perché trattenere le emozioni piano piano ci rende insensibili fino al punto di uccidere la nostra umanità