Dance Attack

URBAN WOODS

17 ottobre 2019

Dance Attack 

Urban Woods

spazi urbani

 

coreografo Manfredi Perego [IT]

assistente alle coreografie Silvia Oteri, consulenza drammaturgica Chiara Montalbani 

danzatori CZD2 giovane compagnia zappalà danza e MoDem PRO

produzione SPCZD

 

Per la stagione ScenarioDanza 2019/20 il coreografo associato Manfredi Perego è impegnato nel progetto Primitiva | Urban Woods, realizzando restituzioni site specific  e  Open Door preparatori al debutto in ottobre della nuova creazione per  CZD2 giovane compagnia zappalà danza, realizzata durante il periodo di residenza a Scenario Pubblico e in cui sarà centrale l’elemento site specifc e l’interazione con l’ambiente esterno: fonte di stimoli e dispositivo necessario per una riconnessione con l’elemento naturale e una riflessione sulle modificazioni umane sul paesaggio.

Urban Woods è l’ultimo step del progetto Primitiva, ricerca coreografica sugli elementi primari che abitano la corporeità, un viaggio all’interno della più antica percezione di sé, quella animalesca e al contempo impulsiva e fragile. Intrapreso nel 2012 e sviluppato anche grazie a allenamenti e sessioni di pratica in ambienti inconsueti, come boschi e foreste, il percorso del coreografo di Parma ha già dato alla luce diverse opere coreografiche.

Durante il periodo di residenza, Perego lavorerà con i danzatori della giovane compagnia zappalà danza CZD2 e con i danzatori del programma MoDem Pro per realizzare differenti site specific per ricercare e sperimentare linguaggi e strutture coreografiche. Punto di partenza della ricerca è la riflessione sul collegamento tra l’essere umano e l’albero, come figura sacra, che vive un tempo differente, con forme illogiche e dinamiche sconosciute e affascinanti

Le azioni di danza urbana in luoghi non usuali, in giro per la città, sono realizzate in collaborazione con l’Università degli Studi di Catania.