Davide Sportelli

Davide Sportelli è un coreografo, danzatore, attore, insegnante di movimento e improvvisazione, coach coreografico e drammaturgico, attivo senza confini geografici
Dopo essersi avvicinato alla musica e al teatro si forma come danzatore a Roma e presso l’Accademia Isoladanza della Biennale di Venezia sotto la direzione di Carolyn Carlson.
Come performer ha collaborato con compagnie e direttori quali: Sasha Waltz & Guests, Sosta Palmizi, Giorgio Barberio Corsetti, Caterina Sagna, Ismael Ivo, Micha?el D’Auzon, Amaraoui?Burner Project, Micha Purucker, Cie Twain, William Forsythe per “Human Writes”. Ha insegnato danza contemporanea, improvvisazione e composizione presso istituzioni e compagnie tra cui: P.A.R.T.S., Ultima Vez, Sasha Waltz & Guests, SMASH Berlin, Korea National University of the Arts, Duncan Centre Praga, Ufer Studios e Tanzfabrik Berlino, Iceland Dance Company, Chunky Move Melbourne, VSMU Slovacchia, Love-IN Toronto, Mimar Sinan Istanbul, Scenario Pubblico Catania, Danscentrum SYD, Skånes Dansteater Malmö. Ha diretto performance e installazioni coreografiche in Italia, Repubblica Ceca, Slovacchia, Corea, Turchia. Alcune sue creazioni hanno ricevuto il sostegno di Summer Studio P.A.R.T.S./ROSAS, Radial System Berlin, Tanec Praha/Teatro Ponec, Elledanse Bratislava.
Al centro dei suoi interessi coreografici ci sono la relazione tra linguaggi verbali e non verbali, l’approccio al corpo come luogo della visione e visione del luogo, il tentativo di fare della danza una musica palpabile. Coltiva da sempre una pratica di scrittura creativa, che di quella coreutica e coreografica è specchio e complemento.