Compagnia Petranuradanza

Fondata nel 1997 da Laura Odierna e Salvatore Romania, l’associazione Megakles Ballet genera al suo interno un nucleo di lavoro stabile denominato Petranuradanza. Petranura (“Pietra nuda” nel vocabolario siciliano) evoca l’azione magmatica del vulcano Etna, forza spaventosamente distruttrice, ma al contempo straordinariamente generatrice, capace di cambiare e di rinnovare continuamente il suo aspetto.
Nel 2008 presenta “Installazione” al “5th UVA grapes Catania Contemporary Dance Festival” organizzato da Scenario Pubblico e Teatro Massimo Bellini.
Nel 2009 vince il primo premio come migliore coreografia al GALA WDA (World Dance Alliance Europe) Progetto internazionale “AAA CERCASI COREOGRAFI”. Ai coreografi S. Romania e L. Odierna viene assegnata una residenza coreografica per la creazione del nuovo progetto “Ge-sto” che ha debuttato nel luglio 2010 al Tsyoing theatre di Kaohsiung (Taiwan) e che viene selezionato per la Biennale di Venezia Danza 2010 CAPTURING EMOTIONS diretta da Ismael Ivo. Nello stesso periodo partecipa alla IV EDIZIONE di “Dreamtime” festival Internazionale Teatro Franco Parenti di Milano e riceve il premio SIAE per la migliore coreografia al XII concorso internazionale di danza “Michele Abbate” .
Nel 2011 la Compagnia presenta lo spettacolo “Ma-shalai” al prestigioso Festival Oriente Occidente e a rassegne di fama internazionale quali quelle organizzate dalla Lavanderia a Vapore di Torino e dal Teatro Libero di Palermo.
Nel 2012 la produzione “Infinitamente piccolo” – omaggio a Primo Levi è ospite della Rassegna “I punti danza” organizzata dalla Fondazione Egri per la danza a Torino.
Nel 2013 la compagnia è ospite della Rassegna Nazionale 2013 organizzata da Villa Pantelleria a Palermo, al festival Nazionale di danza Contemporanea città di Chioggia Teatro Palacaccin, al Festival Biella Danza 2013 organizzata da Piemonte Live e Opificio dell’arte, alla Rassegna Nazionale Teatro Due di Roma, alla Rassegna Internazionale Padova Danza e a Scenario Pubblico.
Dal 2015 è compagnia associata a Scenario Pubblico Compagnia Zappalà Danza Centro Nazionale di Produzione della Danza ed è in scena con “Frammenti di un discorso amoroso” al Teatro Libero (Palermo) e al Teatro Vittoria (Torino), con “Pixel Revolution” al Teatro ai Colli (Padova), al Danseu Festival Les Piles 2015 (Spagna) e alla Rassegna I punti danza (Torino), ed è ospite al Zawirowania dance Festival (Polonia), Uva Grapes (Catania), I Cantieri dell’immaginario Festival (Abruzzo), Tendance Festival (Lazio).