Just a lump of dead meat: sul movimento del corpo dopo la vita

La lezione documenterà una particolare genealogia di movimento che conduce fino alla danza e alla performance contemporanee ma che attraversa tutto il moderno, mostrando altre vie e modalità di occupare lo spazio, di intendere la relazione con l’altro, e di pensare il movimento fuori dai canoni più tradizionali o consueti: si tratta del danzare a corpo morto. Come un’ipotesi attraverso cui la coreografia mette in scena l’impossibile, in un suo potenziale sovversivo e innovatore: quello del movimento del corpo dopo la vita.

 

Stefano Tomassini è Assistant Professor in Dance and Theatre Studies presso l’Università IUAV di Venezia (I); insegna Drama Studies presso l’Università della Svizzera italiana a Lugano (CH), dove è anche consulente di danza per LuganoInScena al LAC, e insegna Teorie della performance alla Scuola di teatro “Luca Ronconi” del Piccolo Teatro di Milano (I ).

Il seminario è in lingua inglese.