1° studio sul Tempo – la tautologia

anno 1997 durata 60'
Da un idea di Daniele Zappalà
a cura di Guido Nicolosi e Roberto Zappalà
 
Coreografia costumi e luci Roberto Zappalà
Musiche Nello Toscano , Lamb
Scene Maurizio Di Bella
Testi recitati Daniele Zappalà
Danzatori Rosy Addario, Kia Gustafson, Linda Magnifico, Manuela Maugeri, Alessandro di Carlo, Ernesto Forni
Realizzazione Scene Premiata Fonderia
 
E= Mc2 ( messo in scena nel 1993 ) ha rappresentato per Zappalà l’inizio del percorso meditativo sul tempo.
Questa formula, in fisica sintetizza l’affermazione della disintegrazione nucleare della materia e l’imporsi dell’unico assoluto esistente la luce o meglio la sua velocità.
Ciò non poteva non suggestionare la fantasia creativa di chi, come Roberto Zappalà, vede nella velocità e nel ritmo del movimento l’essenza ultima del vivere.
Questo percorso espressivo oggi sta trovando il suo acme in una frenesia poetica sullo studio del tempo, trilogia coreografica che prende vita in tre momenti distinti e separati. Il primo studio , La tautologia , Il secondo studio I ladri del Tempo, Il terzo studio Sostantivo reificante.
La ricerca di una nuova formula che restituisca libertà nel Tempo e la volontà di smascherare il sinuoso e perverso rapporto tra Tempo e Potere ci guideranno tra i sontuosi meandri coreografici che aleggiano tra i ritmi e le danze emancipatrici di Roberto Zappalà.